Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

L’assurda vicenda Signori e le puttanate dei giornali…


Sulla vicenda del l’assoluzione di Signori pubblichiamo volentieri un articolo apparso su Facebook molto istruttivo che dimostra, se mai ce ne fosse bisogno, come i quotidiani sportivi e non solo facciano un lavoro davvero sporco teso ad infangare sul nulla personaggi, soprattutto se laziali, solo perché così decidono le alte sfere di comando. Uno schifo totale.

Da “le puttanate dei quotidiani sportivi”

Il due giugno 2009 tutti i quotidiani sportivi pubblicavano in prima pagina l’arresto di Beppe Signori, dando già alla piazza una sentenza. Dopo dodici anni di sofferenza per Signori, che non ha più potuto lavorare nel mondo del calcio a causa di quelle accuse, dopo che lui stesso ha rifiutato la prescrizione perché voleva che il tribunale accertasse la verità, e cioè la sua innocenza, e togliere finalmente quell’ingiusta macchia dalla sua carriera e dalla sua vita, finalmente ieri Signori è stato completamente assolto perché il fatto non sussiste.

Questa la differenza di trattamento in prima pagina di La Gazzetta dello Sport Corriere dello Sport e Tuttosport alle due notizie. Inutile che ingrandiate la foto, non c’è nessun accenno alla vicenda.
Nei post che trattano l’argomento nelle varie pagine sportive e non di Facebook la maggior parte dei commenti sono “ci avrei scommesso”, “in Italia assolvono tutti” eccetera.

Caro Beppe, dispiace dirtelo, ma forse tutta questa fatica per accertare la verità e riabilitare la tua immagine pubblica potevi risparmiartela, ai giornali interessa solo sbattere il mostro in prima pagina il prima possibile, mentre alla gente non frega proprio niente se ad un innocente viene rovinata la vita, a meno che non si tocchi la loro.

Altre storie daNews dai social