Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Al guerriero venuto dalla Dacia, 200 volte grazie!!!


(23 novembre 2016 ore 10.25)
Arrivato in Italia nel 2008, ed acquistato dalla S.S. Lazio di Lotito per una cifra pari a 5,5 milioni di euro dalla Dinamo Bucarest, Stefan Radu entra di diritto e di prepotenza tra i calciatori con più presenze nella storia del club capitolino.
Ha festeggiato domenica le 200 volte con l’aquila sul petto in serie A, il “vecchio” Stefan ha incanalato ormai la sua carriera in una fase di piena maturità.
Sempre puntuale agli allenamenti, caretterino per niente scontato e facile, molto esuberante, avvistato più volte a Formello anche nei giorni di riposo della squadra, perchè lui senza la sua quotidianità non ci sa stare.
E’ un ragazzo che aggrega, compatta il gruppo, un guascone dal cuore d’oro, a volte un po “manesco”,quando scherza lo fa sempre con il suo stile che lo contraddistingue.
Sfortunato a volte perchè ha riportato diversi infortuni di carattere muscolare, ma sulla bontà tecnica del calciatore in questi anni non si è mai discusso.
Duttile tanto che Delio Rossi lo inventa come terzino sinistro (esterno basso per gli esteti del calcio) e quel ruolo lo interpreta per molto tempo,e viene impiegato come centrale solo in occasioni di emergenza.
Radu ora rappresenta quelli che in uno spogliatoio sono chiamati i senatori, lui sta dimostrando partita dopo partita che può essere ancora utilissimo alla causa della squadra.
A mio modo di vedere la sua carriera sulla fascia è terminata, ma da centrale di difesa sia a tre che a due lo vedo in forte ascesa, perchè un mancino non è mai facile da trovare, e perchè conosce il mestiere alla perfezione, la maturità lo ha migliorato.
Basta con i fronzoli e veniamo al motivo di questo mio pezzo, Radu è lazialissimo, è uno di quei giocatori che sente di più un derby (campione di Roma 2013) è un uomo con l’aquila tatuata sul cuore.
Lui non tradirebbe mai la nostra tifoseria, lui ama questa città, lui da quando è a Roma combatte con i denti e difende ad oltranza quei valori per i quali siamo nati, e per i quali combattiamo ogni domenica, contro ogni nemico che ci si pone davanti.
Grazie Stefan per essere un vero guerriero venuto dalla Dacia (antica provincia Romana) grazie per essere un laziale vero dal cuore impavido!!
TI AUGURO ALTRE 200 PRESENZE CON QUESTA MAGLIA, CHE QUANDO VIENE INDOSSATA DA GENTE COME TE NON POSSO FARE ALTRO CHE ESSERNE ORGOGLIOSO!!
FORZA LAZIO SEMPRE


De Rossi Orlando

Lazio in tempo reale

Tags: ,

Altre storie daEditoriale

About Orlando De Rossi,