Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Caso Lotito-Iodice, tutto archiviato, ma noi lo sapevamo già dal 2015…


Vi ricordate il caso Lotito-Iodice? si? no? Beh ora conta poco, conta solo che  al tempo, parliamo del febbraio 2015, il caso fece molto scalpore e tutta la comunicazione laziale e nazionale, si scagliarono contro il presidente della Lazio reo di aver cercato di manipolare chissà cosa. La Procura della Repubblica di Napoli ha chiesto e ottenuto l’archiviazione del procedimento penale che nel 2015 venne aperto a carico del presidente della Lazio, Claudio Lotito, con l’ipotesi di tentata estorsione per i contenuti della conversazione telefonica avuta con l’allora ds dell’Ischia, Pino Iodice. Telefonata resa pubblica da quest’ultimo nel febbraio del 2015. Tutti erano talmente convinti della colpevolezza di Lotito che non si sono nemmeno premurati di restare saggiamente cauti e dubbiosi. Tutti a sferrare le loro coltellate che ognuno pensava fossero fatali sia per la carica federale ma soprattutto per far si che Lotito lasciasse finalmente la presidenza della Lazio. Purtroppo , per la grande delusioni di tutti questi ” paladini laziali” il caso è stato definitivamente archiviato in questi giorni e Lotito come già si sapevamo da tempo e non perchè si era a conoscenza di qualcosa che altri non sapevano, ma semplicemente perchè noi di cuoredilazio, non siamo mai stati accecati ne dall’odio verso qualcuno per uno sport (in questo caso il calcio), ne dal preconcetto o pregiudizio. Infatti ci è bastato rimanere normalmente lucidi e valutare i fatti, le intercettazioni, le parole, le azioni, per comprendere che era tutta aria fritta e la campagna contro Lotito era solo strumentale e costruita ad arte , probabilmente da qualcun’altro che ha mandato avanti Iodice per cercare di togliere di mezzo un personaggio scomodo a molti. Ricordiamo infatti che su Lotito ha collezionato squalifiche con deferimento per un totale di 10 mesi e che al raggiungimento del 12 mese di sanzione con deferimento, scatterebbe automaticamente, il non poter ricoprire alcun incarico federale. Il gioco quindi di cercare di eliminare in quel momento un personaggio potente e contrario ad alcune politiche strutturali, era palese. Noi oggi non vogliamo certo incensarsi con ” ve lo avevamo detto e scritto” ma certamente vogliamo evidenziare come spesso, l’odio acceca e riduce ai minimi termini il proprio pensare lucido, distorcendo realtà che invece rimanendo lucidi e obiettivi, rimangono semplici e facili da comprendere. La semplice verità è sempre la strada che porta a un giudizio sereno e equilibrato, l’odio, il pregiudizio, porterà sempre a valutazioni irreali e pericolose. Qui non si tratta di difendere questo o quel personaggio, qui nessuno vuole difendere Lotito ma si vuole solo cercare di non confondere la verità con la menzogna. e questo vale per tutti anche per Lotito. Se si vuole essere credibili nella critica, si ha il dovere di giudicare le cose per quelle che sono realmente e non per quello che noi vorremmo che siano.

Ecco il nostro pezzo pubblicato nel luglio del 2015 sul nostro precedente sito grafico, non siamo ne veggenti e ne sappiamo cose che altri non sanno, semplicemente, abbiamo visto la vicenda con occhi neutrali e basta.

http://www.cuoredilazio.it/joomla/news/lazio/32-l-editoriale/316-caso-lotito-iodice-archiviato-e-ora-i-detrattori-comunicatori-che-faranno.html

Altre storie daL'opinione

About Rodolfo Casentini,