Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Che non sia un processo né politico né mediatico. La Lazio merita rispetto.


Ci siamo. Domani ci sarà la discussione in aula del tribunale federale del calcio sulla odiosa e misteriosa, soprattutto in base all’impianto accusatorio, vicenda relativa alle presunte mancate comunicazioni della Lazio sui presunti positivi.

Ecco. Tutto è presunto. Nessun giudice può arrogarsi il diritto di essere uno scienziato soprattutto riguardo ad una pandemia I cui contorni sono sconosciuti ai più grandi luminari in materia.

Dunque, senza entrare nei sofismi delle carte processuali, auspichiamo che sia un processo giusto e non politico, che sia un processo serio e non mediatico

Eh sì perché i soliti noti nemici di Lotito è della Lazio stanno cavalcando l’onda di fantomatiche penalizzazioni o amenità simili. A loro non par vero di poter togliere la Lazio dalla lotta per gli ambitissimi posti champions.

Che sia il campo a decidere i più meritevoli. E non sentenze politiche e mediatiche che nulla hanno a che vedere con il diritto. E la scienza.

Foto. Corriere dello sport

Altre storie daEditoriale