Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Continua la marcia, 3 punti in Sicilia….ora sotto con il Derby !!


La partita di ieri a Palermo era un trappolone, la Lazio mi è piaciuta molto, per movimenti e determinazione, peccato solo non aver blindato la partita dopo il vantaggio ottenuto, queste sono partite che tenendole aperte, nonostante la netta superiorità, rischi che con un mischione finale magari rovini tutto, ma questo è il calcio, la stessa Juventus a Palermo alla fine stava rischiando, mi prendo la vittoria ed i 3 punti.
La maturità, la volontà e la compattezza di un gruppo vincente passa attraverso queste partite che sembrano sulla carta “facili” ma che nascondono enormi insidie, e la Squadra Biancoceleste ieri ha dimostrato che voleva la vittoria, l’ha cercata con il gioco, con le geometrie, un gioco fatto di aperture sulle fasce e giropalla, sovrapposizioni (splendida quella di Basta da cui poi è nato il goal) e l’attenzione mostrate in difesa.
Il Palermo era alla sua ultima spiaggia, almeno il tecnico De Zerbi di certo, ha cercato di essere ordinata, ma di fronte, per fortuna, ha trovato una squadra che non ha sottovalutato l’impegno, e di questo va dato merito totale al tecnico Inzaghi.
La cosa che ho poco compreso è stato il cambio di Felipe Anderson con Djordjevic, da allora in poi non siamo ripartiti più, a quel punto avrei preferito Lombardi al posto del brasiliano, diciamo che nei cambi di Lulic e Felipe Anderson per me il tecnico ha voluto pensare al derby, in quanto Lulic era già ammonito e FA era diffidato, e magari potevano rischiare un giallo.
Ora arriva il Derby, partita impronosticabile, tutti dicono che ci arriviamo meglio noi, la cosa naturalmente mi porta a fare gli scongiuri, ma più che altro mi domando se bisogna puntare sul collaudato 4-3-3, che mette nelle condizioni di poter sfruttare al meglio le caratteristiche dei nostri giocatori, al prezzo però di concedere qualche spazio in più ai pericolosissimi e velocissimi avanti romanisti, oppure il più abbottonato e compatto 3-5-2, lasciando la possibilità di passare al modulo solito nel secondo tempo, quando la roma sembra perdere in velocità e brillantezza.
Di certo il tecnico studierà bene gli avversari e prenderà la decisione più utile, io penso che sarà importante chiudere bene il primo tempo, non subire goals, perché statisticamente i giallorossi tendono a segnare nei primi 20 minuti, e cmq nel primo tempo, per cui sarà fondamentale andare al riposo almeno avendo il pari….ma poi alla fine penso che è un Derby, e che quindi sfugge ad ogni previsione e ad ogni calcolo, quello che è certo è che abbiamo una ottima squadra, guidata da un tecnico motivato e preparato, un gruppo unito, speriamo che domenica la Curva Nord sia stracolma, i Ragazzi lo meritano.
Forza Lazio.

Altre storie daL'opinione

About Domiliano Pellino,