Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Corriere dello Sport Stadio? No chiamiamolo “ il Senza Vergogna”


(mercoledi 10 agosto 2016, ore 11,15)
Oggi sulla prima pagina del Corriere dello Sport Stadio edizione romana, ha manifestato palesemente tutta la sua faziosità e vergogna professionale.
giornale In bella evidenza a centro pagina non compare mica un acquisto fatto dalla Roma, ora basta l’interessamento per spararlo a tutto colonna.
Va bene passi se fosse per un giocatore di rilevanza e che merita questa attenzione e invece ci ritroviamo chi? Kums, 28 enne centrocampista belga che milita nel Gent e che ha sempre nella sua carriera giocato in squadre belghe senza mai quindi varcare i confini della sua patria. Nemmeno una presenza in nazionale, appena 9 presenze in under 21. A 28 anni praticamente un emerito sconosciuto che oramai sta andando verso una carriera che non potrà sicuramente essere in ascesa ma inevitabilmente verso la fase discendente, e come molto spesso amano dire i tifosi “ ma se questo a 28 anni ha sempre giocato in varie squadre belghe e nemmeno le più importanti, un motivo forse ci sarà oppure tutte le squadre importanti sono state cieche e idiote a non prenderlo?” quindi ovvio che parliamo di un giocatore ai più anonimo al calcio che conta. Ma la vergogna non sta nell’evidenziare l’attenzione di “ Don Sabatini” verso costui ma nel titolo di qualche giorno fa riservato a un acquisto, vero stavolta e non presunto, della Lazio.carriera leitner 2carriera leitner
Parliamo di Leitner che era sconosciuto ai più anche lui, ma avendo “solo” 23 anni, ha già  collezionato 34 presenze in nazionale giovanile tedesca under 19 under 20 e under 21 con 16 gol da centrocampista e giocando nel Borussia Dortmund anche 6 presenze in coppe europee tra preliminare Champions ed Europa League, di certo non è più sconosciuto di Kums che è un mister nessuno vero.
Eppure il Corriere dello Sport Stadio si è preso beffe del giocatore e della società Lazio mettendo in evidenza anche questo acquisto ma titolando sarcasticamente “ acquisto misterioso della Lazio , LEITNER CHI?” mettendo anche alcune assurde osservazioni come “ giocatore in crisi da anni”, da anni? Un giocatore di soli 23 anni è già in crisi da anni con 44 presenze nelle nazionali giovanili? Ma dico scherziamo? No purtroppo, non è uno scherzo ma è la VERGOGNA DEL CORRIERE DELLO SPORT !!
Kums esaltato come se fosse un giocatore di valore e Leitner affossato come se fosse l’ennesimo fallimento che la Lazio va a pescare. Veramente assurdo che un quotidiano nazionale sportivo per giunta romano, si permetta tale faziosità e diversità di trattamento cosi palese nei confronti di una delle due squadre romane.  sotto troverete le tabelle carriera dei due giocatori e in tutta coscienza diteci se non abbiamo ragione da vendere anche in considerazione dei 23 anni di Leitner quindi con ancora tutta una carriera davanti , e i 28 anni di Kums. ma Leitner a soli 23 anni è ormai ” un giocatore in crisi da anni “, ha ragione il Corriere, Kums dalla crisi non è mai uscito, ci è nato come giocatore in crisi vista la brillante carriera e l’enorme attenzione annuale delle migliori squadre d’Europa che ha avuto.
Vogliamo ricordare anche Fazio acquistato dalla Roma giorni fa? meglio di no altrimenti la fossa della vergogna sarebbe infinita e senza fondo.
kumsSperkums 2iamo davvero che il cambio in senso alla Lazio come responsabile della comunicazione, faccia finalmente sentire quella voce decisa e di rispetto che si deve alla Lazio. Voce che per molti anni purtroppo non c’è stata o se c’è stata, è stata molto flebile. Al Corriere va tutto il nostro disappunto e la nostra vergogna per la grave mancanza di professionalità, oseremo dire maliziosamente volontaria, adottata dalla direzione del giornale che forse sotto sotto ha sofferto oltremodo e negativamente la figura di Arturo Diaconale come nuova entrata in società Lazio. Speriamo che finisca il tempo del “ facciamo come ci pare tanto nessuno ci dice nulla”. Vogliamo un trattamento rispettoso e non di scherno e sarcastico verso la Lazio, perlomeno quando non ce ne sono i presupposti. Vocalelli si vergogni di approvare tale linea editoriale, lui che si professa laziale, ma VOCALELLI LAZIALE CHI?
Rodolfo Casentini

Altre storie daL'opinione

About Rodolfo Casentini,