Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Diao esiste!!!


(5 maggio 2017 ore 9.00)

1: DIAO ESISTE: È proprio il caso di dire che Diao esiste, nel duplice senso di Keita che con la sua mirabolante doppietta distrugge la roma e della giustizia divina che mette le cose a posto malgrado i vergognosi abbagli di Orsato che stavano favorendo l’ennesimo furto giallorosso. Ma troppo forte questa Lazio per una roma inferiore sotto ogni profilo. Il campo ha dimostrato che i biancocelesti sono di un altro pianeta: purtroppo la classifica non certifica la superiorità biancoceleste solo perché gli orsati di turno sono stati troppi e troppi punti hanno regalato alla roma.

2: 12.000: I tifosi laziali presenti al derby che hanno orchestrato una coreografia da oscar, oltre che guidato la Lazio ad un successo fondamentale per la corsa europea. Stavolta agli assenti non dico nulla. Arrivederci a Lazio-Samp, laziali di acqua dolce …

3: PIENONE: E naturalmente contro i doriani ci si aspetta il pubblico delle grandi occasioni, vuoi per i prezzi bassi (brava società) e vuoi perché la partita potrebbe certificare con la vittoria il ritorno con tre giornate d’anticipo nell’agone europeo dopo un anno di assenza. Certo, nessuno ad inizio campionato avrebbe pronosticato un tale esito; pensare che la Gazzetta dello Sport nella griglia di partenza del campionato aveva piazzato la Lazio in quinta fila alla pari del Genoa. Competenza, questa sconosciuta …

4: SPQR: Molto ha fatto discutere la scritta apparsa sulle maglie della roma e che la sindaca raggi ha giustificato in modo alquanto generico. Molti riponevano speranze nel nuovo che avanzava: purtroppo la realtà dei fatti è che ci ritroviamo peggio di quando la città di Roma era governata da sindaci dichiaratamente romanisti. Che tristezza!

5: LO SCUDETTO SPEZZATO: La domanda sorge lecita: quanto interesse ha il tifoso laziale a fregiarsi dello scudetto 1915? Se ha interesse lo dimostri con i fatti.

6: FINALE: Appare ormai certo che la finale di Coppa Italia si giocherà il 17 maggio, visto che la Juventus ha quasi raggiunto l’approdo a Cardiff dopo aver sbancato il principato di Monaco. Cosa cambia? Direi poco o nulla. I bianconeri hanno l’ottanta per cento di battere la Lazio perché sono una corazzata impressionante. Giocarsi una finale di Coppa Italia nel proprio stadio contro la squadra più forte d’Europa è un impegno gravoso, ma nel contempo elettrizzante. Se è vero che i favori del pronostico sono tutti dalla parte juventina, è certo che la Lazio non vuole fare la vittima sacrificale. Peraltro con il raggiungimento della zona europea la Lazio può fare un robusto turn over nella gara che precede la finale, e cioè la trasferta di Firenze. La speranza è che in una gara secca possa succedere di tutto, e la vittoria in supercoppa del Milan contro i bianconeri lo ha dimostrato, e che magari la Juve abbia la testa e le gambe alla finale Champions. Servirà comunque una Lazio più che perfetta per alzare la Coppa Italia.

7: LA NOSTRA LAZIO: La trasmissione di Rodolfo Casentini e del sottoscritto in onda ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 12 su una delle radio web più ascoltate, Stap Radio (basta vedere i numeri per capire meglio…) diretta da Stefano Tini, sta andando a gonfie vele grazie soprattutto agli ospiti che ne arricchiscono i contenuti. Finora sono intervenuti Emiliano Foglia, Arturo Diaconale, Marco Canigiani, Gianluca Mignogna, Stefano Buttafuoco, Paolo Signorelli. Per chi volesse ascoltarci ed interagire con noi basta collegarsi in diretta o risentire la replica su www.stapradio.it.

7-1: INCUBO: la ridicola simulazione dell’olandese volante, il triste ingresso di totti, i magistrali tunnel reiterati, il silenzio funebre della sud, il funerale a trigoria, i fantocci giallorossi appesi al Colosseo, l’incubo continua …

Tags: , , ,

Altre storie daEditoriale

About Carlo Cagnetti,