Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Emozioni, Pensieri e parole…Ciao Lucio


(Venerdi 9 settembre 2016, ore 9,49)
Eccoci qui a ricordare un grande della musica Italiana, Lucio Battisti, che in quel 9 settembre 1998, a soli 55 anni, ci lasciava un gran vuoto artistico e per noi tifosi della Lazio, anche un vuoto amaro. Lucio era un tifoso della lazio senza trombe e senza sbandieramenti, ma era un tifoso fiero della propria sciarpa al collo, fiero della propria Lazialità, fiero di tifare una squadra che per certi versi, ha rispecchiato nella sofferenza, alcune sue tappe di vita non ultima, la sua morte per malattia. Noi tutti tifosi biancocelesti non lo dimentichiamo mai perchè lo cantiamo ogni giorno, e le sue canzoni ci rappresentano come nessun’altra musica è in grado di fare. Quel ” Giardini di Marzo ” cantata allo stadio divenuta oramai  il terzo inno della Lazio dopo quelli di Aldo Donati e Toni Malco, nei nostri cuori apre ad emozioni forti, a sensazioni uniche, a magie rare. Ciao Lucio, come sempre da lassù, canta insieme a noi allo stadio, e sventola la tua sciarpa biancoceleste.

Altre storie daNews Lazio

About La Redazione,