Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Lazio-Torino: Per la Lega si gioca, per la Asl no


A poco più di 24 ore dalla sfida Lazio-Torino non si ha alcuna certezza sulla disputa del match. Per la Lega la partita si deve svolgere regolarmente, anche per conservare quel minimo di briciolo di credibilità rimasta del calcio italiano e soprattutto considerate le grandissime difficoltà nel modificare il regolamento a circa 2/3 della stagione. Discorso diverso per la Asl che ad oggi non vede alcuna possibilità di disputa, secondo l’azienda sanitaria piemontese infatti non ci sono le condizioni di sicurezza per un trasferimento nella capitale. Ed ora cosa succede? E’ possibile un rinvio della gara? Secondo regolamento con un minimo di 10 positività si può richiedere per una sola volta lo slittamento di una partita, ma nel caso del Torino non è più possibile in quanto i granata hanno già usufruito del “bonus” nella sfida di venerdì contro il Sassuolo. Pertanto da regolamento nel caso in cui il Torino non si presentasse a Roma scatterebbe il 3-0. Ad ogni modo il presidente Cairo ha già annunciato battaglie legali, anche se ci chiediamo onestamente su cosa si baseranno le sue posizioni. Lotito vs Cairo, una guerra senza fine……

Tags: , , , , ,

Altre storie daCalciomercato