Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Ora importante è non perdere punti, per tutto il resto c’è Caicedo.


Un indizio (Crotone) è un indizio, due indizi (Udinese) sono una coincidenza, ma tre indizi (Spezia) fanno una prova. Citando Agatha Christie, possiamo dire che le tre ultime sofferte vittorie della Lazio sono la prova che la squadra, pur non al massimo, ha ormai una mentalità da grande squadra. Nove punti che ci lasciano agganciati al treno che sta corricchiando, con molte fermate, verso la Champions League. Nove punti che ci consentono di guadagnarne cinque su Milan e Juventus e otto sulla Roma. In attesa dei recuperi che chiariranno meglio la situazione, è però evidente che, Inter a parte, la lotta è apertissima e vede risucchiate nel gruppo anche squadre appunto come Milan e Juventus in grande affanno. In rialzo, invece, le quotazioni di Napoli e Atalanta. In questa altalena è importante non perdere punti nelle partite contro le squadre di fascia b, come abbiamo fatto nelle ultime tre partite. Per tutto il resto c’è Caicedo.

Altre storie daL'opinione