Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Petizione on-line per Beppe gol, ma le motivazioni della sentenza non lasciano spazio ad interpretazioni. La riabilitazione sarà una formalità


Premettiamo di essere favorevoli a questa iniziativa, ma a tal proposito riteniamo opportuno fare una considerazione a nostro avviso importante. Giuseppe Signori è stato assolto con formula piena proprio perchè “il fatto non sussiste”, in giurisprudenza questa forma di assoluzione è disciplinata dall’art 530 del codice di procedura penale. Infatti la formula “il fatto non sussiste” rappresenta l’assoluzione più ampia, negando tra l’altro il presupposto storico dell’accusa. Le motivazioni della sentenza consentiranno a Beppe gol non solo di richiedere il giusto risarcimento economico per tutte le calunnie e diffamazioni ricevute nel corso di questi 10 anni, ma a nostro avviso la riabilitazione non potrà che essere una semplice formalità. Riabilitazione che inoltre non può essere negata proprio perchè con le motivazioni della sentenza è venuto meno il presupposto storico dell’accusa. Premesso ciò auspichiamo un un immediato ritorno alle attività nel mondo del calcio per il nostro amato campione e vi invitiamo a sottoscrivere la petizione cliccando sul link in basso:

https://www.change.org/p/per-chiunque-abbia-a-cuore-beppe-signori-lettera-per-beppe-signori?utm_content=cl_sharecopy_28194240_it-IT%3A0&recruited_by_id=f60651d0-96ad-11eb-bbac-399ba78edf77&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=psf_combo_share_initial

Altre storie daNews Lazio