Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Sassuolo perché?


Deve aver messo paura il caso Torino- Lazio, infatti non ci si spiega la decisione presa dalla dirigenza del Sassuolo. La squadra neroverde, dopo che si è scoperto che in Nazionale potrebbe esserci un focolaio da Coronavirus, ha deciso di non schierare per la prossima partita Sassuolo- Roma, due dei suoi giocatori appena rientrati dalle convocazioni in azzurro. Non ci si direbbe sorpresi se i due calciatori (Manuel Locatelli e Gian Marco Ferrari) fossero risultati positivi al COVID-19 dopo i tamponi effettuati al termine delle convocazioni in maglia azzurra, ma i tamponi hanno dato esito negativo. Il mister del Sassuolo, De Zerbi, purtroppo, obtorto collo, deve già rinunciare ad altre due pedine fondamentali nello scacchiere della squadra in provincia di Modena. Caputo e Berardi purtroppo si sono infortunati ed hanno addirittura lasciato il ritiro della nazionale dopo la partita con l’Irlanda del nord.

C’è da chiedersi, perché considerata la negatività ai tamponi di quattro calciatori della A.S. Roma questi saranno regolarmente in campo mentre quelli del U.S. Sassuolo no? Perché la dirigenza della squadra emiliana ha deciso a scopo precauzionale di risparmiare due talenti fondamentali per De Zerbi? I dubbi rimangono, soprattutto considerate le prestazioni del Sassuolo ogni volta che incontra la A.S. Roma.

Tags: , , , ,

Altre storie daL'opinione