Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Siamo sicuri che non sia già tutto scritto?


La vicenda tamponi sta tenendo in ansia l’intero popolo biancoceleste ed i segnali che filtrano dal Palazzo della Procura Federale sotto tutt’altro che rassicuranti. Partiamo da una premessa importante, ci sono delle situazioni che potrebbero creare una vera e propria nuova fattispecie giuridica e che si potrebbero ripercuotere su eventuali future situazioni analoghe. Infatti dal comunicato di deferimento si evince che la S.S Lazio non abbia violato in modo diretto i protocolli della Figc, ma l’accusa è fondata su una violazione contestata dall’Uefa. Bisogna fare anche un’altra importantissima premessa per capire le reali responsabilità della S.S Lazio. Per quanto riguarda la comunicazione alla Asl, la S.S Lazio NON è tenuta a comunicare all’autorità sanitaria (già avvisata dal laboratorio di Avellino) dei casi di positività, ecco perchè il tutto si riduce ad una mera interpretazione da parte della Procura Federale….. A tal proposito è giusto (per correttezza ed informazione) fare un importantissimo passo indietro, soffermandoci in particolare sulla figura del Dott. Giuseppe Chinè capo degli 007 federali del calcio italiano e padre di Bruno Chinè, giovane difensore centrale classe 2003′ con passato nel settore giovanile della S.S Lazio, ma successivamente scaricato dalla società. Il giovane calciatore che non ha alcuna responsabilità diretta in questa triste vicenda è stato costretto a ripartire da una serie inferiore e non è un mistero che l’episodio abbia creato molti malumori soprattutto al padre Giuseppe Chinè guarda caso oggi  magistrato di primo ordine che andrà a decidere in merito a questa delicata vicenda. Oggi comprendiamo maggiormente il comunicato diramato nella serata di ieri di Roberto Rao, portavoce del Presidente Claudio Lotito e lo comprendiamo a chiarissime note, in quanto non è l’applicazione o meno della legge a destare preoccupazione, ma l’interpretazione che ne conseguirà e partendo dalle nostre premesse enunciate i sospetti sono più che legittimi……

 

 

Tags: , , , , , ,

Altre storie daCalciomercato