Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Tare vs Sabatini, vince il d.s.laziale per manifesta superiorità


(5-8-2016 ore 16.00)

Molti comunicatori sembrano non avere le idee chiare quando parlano di Igli Tare, il direttore sportivo della Lazio, sempre preso a modello di operazioni di mercato fallimentari. Dall’altra parte, invece, è esaltato Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma, malgrado i fatti oggettivi dimostrino che tra i due non c’è proprio partita. E veniamo alla realtà nuda e cruda.

Seppur in attesa di scontare la squalifica, Sabatini dal 2000 è stato squalificato per 5 anni con proposta di radiazione per questioni riguardanti giovani calciatori, dal 2004 il ds umbro ha lavorato con la Lazio, ma via lui, la prima squadra della capitale è tornata a vincere, nonostante mezzi ben diversi, media e “banche” a sostenere la sua attuale squadra, la Roma.

Sabatini è arrivato alla Lazio nell’agosto del 2004 chiamato dal nuovo patron Lotito, tornando così nel club capitolino stavolta come dirigente dopo aver fatto il responsabile del settore giovanile. Con la Lazio raggiunge la qualificazione in Champions League nel 2007. Il 9 maggio 2008 comunica che non continuerà il rapporto con il club laziale ed il suo incarico scade il 30 giugno 2008. Sabatini ha scoperto e acquistato giocatori come Ledesma, Mauri, Rocchi, Kolarov, Behrami, Muslera, Lichtsteiner e Radu.

Nel 2008 Lotito chiama l’ex centravanti della Lazio Igli Tare come coordinatore dell’area tecnica, ed il 9 luglio 2008 l’albanese firma un contratto biennale, conseguendo il 20 aprile 2009 a Coverciano il diploma di direttore sportivo con il massimo dei voti. Tare parla sei lingue, e batte nettamente Sabatini nei Trofei vinti, 3-0, nonostante l’attuale DS romanista abbia pure cambiato squadra nel 2008, pur avendo Tare esercitato a Roma come DS per soli 7 anni, mentre Sabatini fa il DS da 12 anni… Tare ha scoperto e acquistato giocatori come Zarate, Biava, André Dias, Hernanes, Klose, Lulic, Cissé, Marchetti, Candreva, Keita, Biglia, Felipe Anderson, De Vrij, Parolo, Basta, Milinkovic-Savic.

Ogni commento ulteriore ci appare superfluo…

Emma Baldassarre

 

Tags: , ,

Altre storie daEditoriale

About Emma Baldassarre,