Zaccagni, dolci ricordi a Sassuolo. Ma questa volta…


Nonostante la Lazio stia vivendo un momento no, la stagione – fino’ora – resta positiva. Anche alcuni giocatori quest’anno si stanno distinguendo in questa prima parte di stagione: tra questi c’è Mattia Zaccagni. L’ex Verona a suon di gol e assist si è conquistato il posto da titolare. Sono già 6 i gol realizzati (eguagliato il suo record di marcature in una singola stagione) e 3 gli assist realizzati fino ad ora, e non ha alcuna intenzione di fermarsi.

Sassuolo per certi aspetti può essergli utile in tal senso: non solo perché la Lazio è chiamata ad una prestazione di alto livello (e per tutti i 90 minuti più recupero) dopo le ultime delusioni con Lecce ed Empoli, ma anche perché a Sassuolo Mattia custodisce un ricordo dolce.

Infatti al Mapei Stadium il numero 20 biancoceleste ha trovato la sua prima marcatura laziale nel dicembre 2021, portando momentaneamente in vantaggio la Lazio. Purtroppo il gol non fu sufficiente per regalare la vittoria ai biancocelesti.

In quel periodo si stava ancora adattando all’ambiente biancocelste e ai dettami tattici di mister Sarri, ora invece si è calato perfettamente negli schemi del Comandante. Possiamo dire che la situazione è nettamente migliorata per lui. Il popolo biancoceleste spera che domenica possa esserci un bel bis, magari questa volta con una bella vittoria per la Lazio.