Ciao Capitano !! Un’altra Aquila del 74′ vola nel cielo Biancoazzurro


Pino Wilson capitano della prima Lazio scudettata del 1974, è morto nella notte per un Ictus improvviso .
Un lutto nel mondo biancoazzurro che toglie al popolo laziale un altro pilastro della storia di questo club che ha nel suo DNA la sofferenza e il non arrendersi mai.
Ieri una grande gioia nel vedere la Lazio giocare magnificamente e vincere a Cagliari, oggi subito come contro altare, la tristissima notizia della morte del nostro Pino, del nostro Capitano di sempre.
Noi laziali lo sappiamo che questo è il nostro destino, però non ci si abitua mai quando succede.
Ho davvero faticato molto a scrivere queste righe. Pino Wilson è stato il mio Capitano per eccellenza. Interpretava quel ruolo consapevole della responsabilità ma al tempo stesso era un guerriero in campo.
Le sue mitiche scivolate le rivedo sempre davanti ai miei occhi ogni volta che associo Pino al calcio giocato. Un’altro pezzo della storia biancoazzurra vola in cielo e si trasforma in un Aquila che da oggi insieme a tutte le altre Aquile, volteggerà regnante sopra la Lazio continuando a sostenerla e a proteggerla. Ora riposerai insieme a Giorgio e Tommaso come volevi tu. Ora oggi noi, siamo sconfitti da questa forza che è la morte, che ci sottrae mano mano, tutti i sassolini della nostra vita e ci lascia sempre più soli con noi stessi.
FORZA LAZIO PINO, ORA PER SEMPRE !!