FORMELLO – Termina l’allenamento dell’antivigilia


VERSO LECCE-LAZIO: – 2 alla ripresa del campionato. Finalmente si torna a parlare di campo dopo la sosta per i Mondiali. Dopo una prima fase di attivazione muscolare, i biancocelesti hanno effettuato un ampio lavoro tattico seguito da una partitella a campo ridotto decisa da una rete di Cancellieri.
La seduta è, infine, terminata con alcune esercitazioni sulle palle inattive.

Può sorridere mister Sarri: sia Cataldi che Luis Alberto hanno svolto l’intero allenamento in gruppo. Sono ufficialmente recuperati e pronti ad essere impiegati contro i giallorossi. Cataldi dovrebbe riprendersi il suo posto in cabina di regia (nonostante i pochi allenamenti sulle gambe a causa della lombalgia, in caso di ripensamenti pronto Marcos Antonio), El Mago, invece, dovrebbe entrare a gara in corso. Difficile che giochi dal primo minuto: lo spagnolo ha fatto sì tutto l’allenamento in gruppo con compagni ma è stato risparmiato per la partitella conclusiva (al suo posto Bertini).
Il mister vuole andarci cauto con il suo versamento al ginocchio. Ciro Immobile, Mattia Zaccagni e Manuel Lazzari che hanno saltato l’ultima partita prima della sosta contro la #Juventus danno al comandante 3 ulteriori motivi per sorridere. Solito ballottaggio sull’esterno sinistro d’attacco: Zaccagni è in leggero vantaggio su Pedro per chiudere il tridente con Felipe Anderson e Immobile. Il capitano finalmente sarà titolare, cosa che non accadeva da Lazio-Udinese del 16 ottobre.
Unico assente, dunque, Mario Gila. Motivo per il quale oggi è stato aggregato al gruppo squadra il giovane Floriani Mussolini (oltre a Koulibaly).

Domani mattina (ore 10:30) ci sarà la rifinitura e subito dopo la Conferenza stampa del mister (ore 13). Nel pomeriggio, la partenza per Lecce.