Vai a…

Cuoredilazio on YouTubeRSS Feed

Sette giorni per sapere tutto.


Quinta vittoria consecutiva per la Lazio ( e nona consecutiva in casa migliorando il record di Eriksson. Se nel primo tempo la squadra biancoceleste scende in campo con la giusta mentalità e concretezza, nel secondo tempo la sfida prende una piega inaspettata dopo il 3-1 dell’intervallo. Il Benevento più grintoso e deciso a giocarsi tutte le sue carte pressa meglio la Lazio che comunque riesce subito a portarsi sul 4-1 ed ha anche l’occasione di andare sul 5-1 attraverso un calcio di rigore che Immobile si fa parare da Montipò. Passa solo qualche3 minuto ecco concretizzarsi il rigore per il Benevento che contrariamente a quello laziale viene trasformato da Viola portando le streghe campane sul 4-2. La squadra di Pippo Inzaghi si piazza a 3 dietro e ottiene benefici da questo cambio segnando prima il 4-3 annullato successivamente, e segnandolo di nuovo, questa volta valido. Gli ultimi 11 minuti compreso il recupero sono di sofferenza per la Lazio che non riesce più ad uscire dalla sua metà campo se non negli ultimi due minuti dove grazie anche al Benevento tutto in avanti, costruisce due ripartenza sfruttando la seconda ancora con Immobile che chiude la partita sul 5-3. Vittoria e corsa Champions immutata dove la Lazio ora avrà due incontri chiave in 7 giorni. Giovedi sera a Napoli e lunedis era in casa contro il Milan. Sette giorni per capire concretamente se la Lazio concorrerà di nuovo per il posto Champions oppure dovrà accontentarsi dell’Europa di serie B

Altre storie daL'opinione