Cara stampa adesso basta!!!


Adesso basta! Ci siamo stancati di una stampa sempre pronta al soccorso delle solite note e mai obiettiva con la prima squadra della Capitale.

Ieri all’olimpico e stato designato l’arbitro Giua, un arbitro inesperto con solo quattro partite tra i professionisti della serie A. Si è assistito ad un arbitraggio scandaloso con almeno quattro episodi gravi che hanno danneggiato la Lazio. L’assistenza del VAR E stata a dir poco scandalosa. L’ex arbitro Banti ha dimostrato ancora una volta la sua ostilità nei confronti del club biancazzurro. L’accoppiata Giua-Banti ha decisamente falsato una gara. La Lazio avrebbe già potuto chiudere nel primo tempo. Avete per caso letto qualcosa in proposito sulle prime pagine dei giornali?

Al contrario della Lazio, sui giornali odierni, la Roma, nonostante una sconfitta meritata allo stadio Meazza contro il Milan, sembra abbia perso solo ed esclusivamente per colpa dell’arbitro Chiffi. Arbitraggio sicuramente non è equo nel metro di giudizio, ma il fischietto padovano ha certamente arrecato meno danni di quelli creati dal suo collega allo stadio Olimpico di Roma.

Ormai e chiaro, gli organi di informazione, quanta ad imparzialità, fanno acqua da tutte le parti. Continuano imperterrite a difendere l’indifendibile cercando di mettere i bastoni tra le ruote ad una squadra, la Lazio, che sicuramente ha più giustificazioni rispetto alle sue rivali.

Una dimostrazione? La Roma ha preso Mourinho e fatto un mercato da più 80 milioni di euro, anche se virtuali. Il tutto solo per stare agli stessi punti della Lazio, che con molti meno soldi investiti, soldi veri, dimostra di avere dirigenti nettamente più competenti digli strombazzati portoghesi-americani. Una stampa totalmente asservita, non in grado di rispondere all’ex Special One quando pur di distrarre l’attenzione dei problemi della squadra giallorossa. Non ultima, l’esternazione fatta da Mourinho nella conferenza stampa, prima di Milan-Roma, quando ha asserito di non voler allenare la Lazio. avete per caso letto o sentito qualcuno chiedere al mister portoghese: “Scusi mister, ma cosa c’entra questa affermazione?” Nulla!!! 

Tutti zitti, asserviti e compatti, con il solo scopo di non danneggiare assolutamente la squadra giallorossa, distogliendo le magagne di quest’ultima spostando l’attenzione su problemi inesistenti in casa Lazio.

E intanto Lega e FIGC godono, considerando Lotito un elemento di disturbo per i loro piani.

(si ringrazia il sig. Massimiliano Arrichiello)

#buongiorlazio