Lazio – Bologna, Hysaj: “Sento la fiducia di tutti. La Coppa Italia per me è…”


Tra i migliori in campo della partita della Lazio contro il Bologna c’è sicuramente Elseid Hysaj. L’ex Napoli ha probabilmente disputato una delle migliori partite da quando teste ka maglia della Lazio. Proprio della sua prestazione ha parlato ai microfoni ufficiali della società. Queste le sue parole:

Sto in forma, adesso sto bene e sto avendo la fiducia del mister, della squadra e dei tifosi. Cerco di fare il massimo perché è giusto così, sono venuto per questo e devo fare questo. Quindi devo continuare così e non mollo niente. Il primo anno è stato difficile nel conoscere i giocatori e la squadra doveva imparare i movimenti del mister, quest’anno è più facile entrare nella squadra. Io sto cercando di fare quello che so e che ho sempre saputo dal mister e la squadra sta reagendo bene quindi è più facile giocare a calcio”.

GLI ALLENAMENTI –Ci alleniamo tutti i giorni per questo, per l’uscita da dietro e avere il possesso palla. Sappiamo che il mister è un malato del possesso palla, devi per forza tenere la palla e uscire da dietro. Ci alleniamo tutti i giorni e con il lavoro riesci a fare tutto“.

CONDIZIONE ATLETICA ALTA – Sì, sicuramente anche fisicamente sto bene quindi mi permetto di fare qualcosa in più. Per questo all’inizio della gara è importante mantenere la posizione e non prendere gol, perché poi i nostri attaccanti prima o poi lo fanno. Sicuramente tenendo la palla così tutte le partite è bello, però si sa che uno come Ciro che attacca la profondità ci vuole. Felipe sta facendo bene il ruolo da centravanti spero che continuiamo così perché siamo sulla buona strada e che martedì sia la terza partita famosa che dobbiamo vincere“.

LA COPPA ITALIA –Sicuramente è una competizione importante e bella da vincere. Io l’ho vinta una volta e la Lazio l’ha vinta tante volte e per me, da giocatore, è importante e bellissimo avere qualche titolo in tasca. Almeno ai miei figli dico ho vinto due-tre cose nella mia vita, questa cosa posso farla. Per me è una competizione importante, ma anche per tutti noi come si è visto oggi“.